Exoforia

exoforia

Indice

L’exoforia è una disfunzione oculare che induce uno spostamento involontario degli occhi verso l’esterno. Non è una patologia grave e può essere facilmente curata. Tuttavia, se non trattata, potrebbe provocare alcuni problemi alla vista.

Di solito, la scarsa coordinazione tra nervi e occhio causata dall’exoforia è momentanea e poco intensa. In altri casi, invece, può durare più a lungo.

Tipi di Exoforia

La direzione dello spostamento dell’occhio definisce il tipo di exoforia occhi sofferta.

Quando entrambi gli occhi puntano verso l’esterno, si parla di “eccesso di divergenza“. Al contrario, l’incapacità di allineamento delle pupille su assi visivi interni è definita “insufficienza di convergenza“.

Exoforia sintomi

L’exoforia si verifica spesso durante il periodo dell’infanzia e potrebbe durare fino all’adolescenza. Durante questo lasso di tempo, i sintomi più comuni che puoi notare sono:

  • Mal di testa
  • Occhi irritati
  • Difficoltà nella lettura
  • Visione doppia
  • Stanchezza
  • Difficoltà a concentrarsi

Cause dell’exoforia

Gli esperti non conoscono le vere cause dell’exoforia. Tuttavia, la ragione principale dello spostamento delle pupille potrebbe essere un indebolimento improvviso dei muscoli e dei nervi nella zona oculare.

Per non incorrere in questa disfunzione oculare, evita sforzi eccessivi ai tuoi occhi. Ad esempio, non avvicinare troppo gli oggetti e non chiudere spesso le palpebre in maniera forzata.

Diagnosi del disturbo

Un oculista può diagnosticare un caso di exoforia attraverso alcuni test specifici. Tra i tanti, il Dottore può eseguire un “cover test” ed osservare i tuoi movimenti oculari al momento della chiusura delle palpebre. In alternativa, può anche servirsi di un prisma per indurre miglioramenti alla tua vista.

Gli esami oculistici che si fanno a scuola, raramente sono in grado di individuare l’exoforia. Quindi, il nostro consiglio è quello di prenotare una visita da uno specialista per controllare lo stato di salute degli occhi di tuo figlio.

In ogni caso, l’exoforia è difficile da riconoscere. Perciò, spesso, questa disfunzione può essere confusa con altre che hanno sintomi simili. Per esempio, a un bambino può essere diagnosticato un disturbo come l’ADHD, a causa dei problemi di concentrazione provocati da entrambe le condizioni.

Condizioni simili all’exoforia

Purtroppo gli occhi sono soggetti a disturbi e patologie molto simili tra loro, che hanno in comune diversi sintomi. Tra questi, lo spostamento delle pupille è anche un segno tipico dello strabismo.

Nello specifico, le disfunzioni che possono essere confuse con l’exoforia sono tre:

  • Esotropia
  • Esoforia
  • Ambliopia (occhio pigro)

Di seguito, troverai delle spiegazioni più dettagliate a riguardo.

Consulta il nostro Blog per conoscere un’altra patologia simile all’exoforia: lo strabismo intermittente.

Che cosa è l’esotropia?

L’esotropia fa scivolare gli occhi verso l’esterno, in modo molto simile all’exoforia. La differenza tra le due condizioni sta nella frequenza e nell’intensità dello spostamento. Nei casi di esotropia, infatti, la pupilla si sposta più spesso e in maniera più evidente.

Che cos’è l’esoforia?

Esoforia occhio: rispetto all’exoforia, questa condizione induce un movimento degli occhi verso l’interno. L’effetto prodotto è quello degli occhi incrociati.

Cosa vuol dire avere un occhio pigro (o ambliopia)?

L’ambliopia induce la pupilla a spostarsi all’infuori, ma dipende dai problemi di connessione tra il cervello e l’occhio. Infatti, spesso è causata da patologie oculari che danneggiano le capacità visive, come la cataratta congenita.

Come si corregge l’exoforia?

L’exoforia è facilmente curabile con il giusto trattamento. Non servono interventi chirurgici o prescrizioni farmaceutiche.

Di solito, sono utilizzati degli occhiali speciali che attraverso dei prismi nel vetro inducono la pupilla a riallinearsi e riducono l’affaticamento dei muscoli oculari. Altrimenti, puoi provare alcuni esercizi per gli occhi, che ne migliorano la coordinazione.

Non iniziare alcun tipo di trattamento se non hai prima chiesto consiglio al tuo specialista di fiducia.

Se vuoi avere un controllo preciso e puntuale della tua vista, prenota una visita dal Dottor Edoardo Ligabue, Oculista a Milano, nella sezione Contatti di questo sito.

  • Ultimi articoli
Dettagli Autore
Il Dott. Edoardo Ligabue, esercita la professione medica a Milano dal 1983. I suoi interessi principali sono sempre stati la chirurgia della cataratta, del glaucoma, della retina e la chirurgia refrattiva

Se ti è piaciuto questo articolo condividilo utilizzando i pulsanti che trovi qui sotto!

Picture of Edoardo Ligabue
Edoardo Ligabue

Il Dott. Edoardo Ligabue, esercita la professione medica a Milano dal 1983.
I suoi interessi principali sono sempre stati la chirurgia della cataratta, del glaucoma, della retina e la chirurgia refrattiva.

Tutti gli articoli
Prenota una visita

Contatta il nostro studio “La mia Vista” e prenota una visita con il Dott. Edoardo Ligabue